Visita Ostetrica

La visita ostetrica si differenzia dall’esame ginecologico perché svolta solo durante la gravidanza.

Cos’è

La visita ostetrica si differenzia dall’esame ginecologico perché svolta solo durante la gravidanza. Gli appuntamenti con la ginecologa iniziano in genere dopo la prima determinazione positiva del test di gravidanza e vengono ripetuti mensilmente fino al momento del parto per controllare l’evoluzione della gravidanza medesima.

Nel corso del primo incontro la ginecologa raccoglie le informazioni volte ad accertare lo stato di salute della futura mamma e prescrive gli accertamenti necessari in funzione sia della gestione della gravidanza che delle patologie eventualmente presenti in precedenza nonché di quelle potenzialmente trasmissibili in utero. In occasione della prima visita verrà inoltre eseguita la prima ecografia volta a rilevare la presenza in utero della camera gestazionale e del suo contenuto e, se necessario, il Pap-Test.

La Visita Ostetrica

Nel corso dell’esame ostetrico, si procede inoltre alla misurazione della pressione arteriosa e del peso corporeo iniziale della gestante. Si discute delle tecniche di diagnosi prenatale (invasiva e non invasiva) disponibili per l’accertamento del benessere del nascituro e di igiene della gravidanza, ovvero di come sia possibile condurre al meglio la vita in durante il periodo della “dolce attesa” (cura del corpo e dei capelli, attività sessuale, osservanza di un corretto stile di vita alimentare, esercizio fisico, viaggi, lavoro).
Nel corso delle visite ostetriche successive, la ginecologa visiona le analisi effettuate, discute con la paziente eventuali problematiche insorte nel frattempo (ad es.: nausea, vomito, disturbi dell’evacuazione, perdite genitali, ecc.) nonché misura i parametri di peso e pressione e la crescita dell’utero ed il battito cardiaco fetale. Solo in corrispondenza di determinate settimane di gravidanza si effettuano le ecografie ostetriche.

All’avvicinarsi del momento del parto, la ginecologa indirizza la gestante verso i controlli specifici da effettuarsi (ad es.: monitoraggi cardiotocografici) e suggerisce di effettuare i corsi di preparazione al parto stesso al fine di porre la futura mamma nelle migliori condizioni psicologiche e fisiche per affrontare il travaglio e l’evento nascita.

La tua salute inizia qui

Appuntamenti flessibili e cure urgenti.

Chiama — +39 347 76 27 532

13 + 13 =