Trattamento Radiofrequenza

La Radiofrequenza è una metodica non invasiva e non dolorosa che contrasta efficacemente i segni dell’invecchiamento cutaneo.

Cos’è la Radiofrequenza

La Radiofrequenza è una metodica non invasiva e non dolorosa che contrasta efficacemente i segni dell’invecchiamento cutaneo e consente di ottenere un duraturo miglioramento della qualità della pelle del corpo e del viso, attenuando le rughe e le lassità. Viene applicata anche per trattare in maniera efficace gli inestetismi della cellulite.

Grazie alle proprietà delle onde elettromagnetiche ad alta frequenza si stimola l’attività dei fibroblasti presenti nel nostro organismo a produrre il collagene, la sostanza responsabile della formazione delle rughe, della perdita di tono della pelle e dell’invecchiamento cutaneo. Il trattamento con radiofrequenza agisce sulle fibre del collagene determinandone una contrattura immediata a livello del derma profondo, fino alla fascia muscolare.

La radiofrequenza stimola inoltre la produzione di elastina e di acido ialuronico in modo naturale con conseguente effetto lifting. Altri benefici effetti che accompagnano l’effetto lifting sono:

  • Ossigenazione cellulare: miglioramento della microcircolazione e conseguente miglioramento dell’ossigenazione delle cellule.
  • Drenaggio: come conseguenza del miglioramento del microcircolo, migliora anche il drenaggio e la detossinazione tessutale. Consegue un miglioramento dei tessuti adiposi e cellulitici.
  • Tonificazione tissutale e muscolare: la tonificazione è evidente dalla prima applicazione della radiofrequenza. I miglioramenti, apprezzabili già dalle prime sedute, si consolidano nel tempo con le sedute di mantenimento.

A chi è consigliata la radiofrequenza

E’ indicata nei casi di lassità cutanea, in particolare è indicata per trattare i seguenti difetti:
Rughe del viso, zampe di gallina, collo rugoso, rughe nasolabiali evidenti (codice a barre), acne in fase attiva ed esiti di acne, mani rugose, cellulite.

Eventuali effetti collaterali e controindicazioni

La radiofrequenza non presenta alcun tipo di controindicazione, se non per le donne in gravidanza e per i portatori di pacemaker. E’ priva di effetti collaterali e non è dolorosa. L’unica sensazione che si avverte è un calore piacevole e localizzato alla zona di trattamento.

Immediatamente dopo il trattamento si possono riprendere tutte le normali attività senza nessun tipo di problema.

A differenza di altre terapie la radiofrequenza può essere praticata in ogni stagione dell’’anno, in quanto è possibile esporsi alla luce solare senza problemi.

Durata del trattamento ed effetti nel tempo

I primi risultati sono visibili già dopo il primo trattamento, in quanto la pelle appare più turgida e tonica; il massimo del risultato si apprezza intorno ai 5-6 mesi, in quanto coincide con il momento di massima produzione del collagene.
Il medico effettuerà la giusta valutazione delle aspettative del paziente, un’accurata analisi della zona da trattare. I risultati sono entusiasmanti, se si considera anche la totale assenza di rischi ed i principi naturali su cui si basa la metodica innovativa. Ovviamente sono disponibili vari tipi di apparecchi basati sullo stesso principio. La differenza è nella potenza e nella possibilità di effettuare varie regolazioni, con lo scopo di personalizzare quanto più possibile il trattamento, in base al tipo di pelle, all’’età ed al sesso. Questa categoria di apparecchi a Radiofrequenza “Monofasica” sono dei presidi medico chirurgici che possono essere utilizzati soltanto da medici specializzati.

I tempi e i costi della radiofrequenza

Il numero di sedute varia in relazione al tipo di inestetismo, all’estensione della zona da trattare, alla potenza raggiunta dal macchinario: in alcuni casi possono bastare anche un paio di trattamenti, in altri sono necessarie dieci sedute a cadenza settimanale o quindicinale. In media, sono indicate cinque-sei sedute di radiofrequenza. In ogni caso, i primi risultati sono visibili già dopo la prima seduta grazie alla contrazione delle fibre di collagene. Tuttavia, per gli effetti più profondi bisogna aspettare almeno un mese-un mese e mezzo, il tempo necessario affinché venga avviata la produzione di nuove fibre elastiche. Per mantenere i risultati nel tempo sono necessarie delle sedute di mantenimento. I costi vanno dai 120 ai 150 euro a seduta.

Solo per mani esperte

Occorre sapere che la radiofrequenza medicale, se usata da mani inesperte, potrebbe causare delle scottature: si basa, infatti, sull’uso di un manipolo che emette radiofrequenze, che convogliano nella zona calore controllato. D’altro canto, non bisogna nemmeno esagerare nel senso opposto, impostando una frequenza e una temperatura troppo basse. Altrimenti non si ottengono effetti. È essenziale, dunque, ancor più che in altri casi, rivolgersi a professionisti preparati. Soprattutto quando si deve trattare il cuoio capelluto, un’area particolarmente delicata.

La tua salute inizia qui

Appuntamenti flessibili e cure urgenti.

Chiama — +39 351 55 36 973

8 + 4 =