Trattamenti laser per rimozione macchie cutanee

Il laser termofrazionato agisce bruciando delle piccolissime frazioni di tessuto in profondità, lasciando intatta la pelle in superficie.

Tipologie di macchie della pelle

Sono macchie della pelle: efelidi, lentiggini, lentiggini senili o solari, melasma o cloasma, pigmentazioni post-infiammatorie, chiazze caffé latte, nevo di Becker, nevo Spilus, Matting teleangectasico.
I tipi più frequenti di macchie della pelle sono le cosiddette Macchie gravidiche (melasma, cloasma) e le lentigo senili. Sono soprattutto queste ultime che possono essere trattate con la laser-terapia ottenendo degli ottimi risultati.

Trattamenti laser per macchie della pelle – Cause più comuni

Le cause che provocano le iperpigmentazioni possono essere varie:

  • accumulo di melanina nell’epidermide e nel derma (ipermelanosi)
  • lesioni delle pareti vascolari con degradazione dell’emoglobina (ipercromie di origine ematica)
  • accumulo di carotene per cause metaboliche, dietetiche o farmacologiche (ipercarotenemie)
  • Tatuaggi
  • farmaci (fenotiazinici, idantoina, antimalarici, fenolftaleina, arsenico)
  • varie malattie sistemiche ed endocrine

Come funziona

Colpendo solo i tessuti in profondità e lasciando intatta la pelle in superficie i tempi di guarigione e la ripresa delle normali attività si abbreviano molto. Tutto questo è possibile non solo per le particolari caratteristiche delle due diverse lunghezze d’onda utilizzate, ma anche per l’utilizzo di nano-tecnologie nella realizzazione di uno speciale manipolo in grado di erogare 1000 microspots al secondo mantenendo l’energia selezionata. In particolare attraverso le fibre ottiche, il laser termo frazionato produce dei minuscoli forellini in profondità provocando la denaturazione del collagene e la conseguente produzione di nuovo collagene, ed è per questo che il trattamento laser sulle macchie della pelle produce anche un ringiovanimento e miglioramento del tessuto cutaneo.

Effetti ed indicazioni

Il numero di sedute da effettuare dipende dall’entità del problema da trattare. In media si raccomandano 4 sedute da distanziare un mese l’una dall’altra e circa due sedute di mantenimento nell’anno successivo.
I pazienti devono essere consapevoli però che il trattamento laser delle macchie della pelle non mostra i suoi risultati in tempi brevi, bisogna seguire le indicazioni del medico specialista, essere costanti nella cura e non interrompere la terapia.
E’ importante non esporsi al sole durante tutta la durata del ciclo e nel caso fosse inevitabile, coprire le zone trattate con schermo solare totale. Per i pazienti soggetti ad Herpes è necessaria una terapia farmacologica preventiva poiché il laser può scatenare questo tipo di reazione autoimmunitaria.

La tua salute inizia qui

Appuntamenti flessibili e cure urgenti.

Chiama — +39 351 55 36 973

7 + 14 =