Mesoterapia

La mesoterapia è una tecnica utilizzata sia in medicina che in estetica, basata sull’iniezione sottocutanea di particolari farmaci, scelti in base al tipo di problematica che si vuole risolvere.

Cos’è la Mesoterapia

La mesoterapia è una tecnica utilizzata sia in medicina che in estetica, basata sull’iniezione sottocutanea di particolari farmaci, scelti in base al tipo di problematica che si vuole risolvere.
È molto apprezzata per la sua capacità di agire direttamente sulla zona interessata senza coinvolgere altri organi, come accade ad esempio introducendo le sostanze per via sistemica (bocca o vena), e limitando di conseguenza i possibili effetti collaterali. Dal momento che fa uso di farmaci, la mesoterapia, qualunque sia il suo scopo, va eseguita da personale medico specializzato, in seguito ad un’attenta analisi del paziente e del disturbo che desidera curare.

l termine mesoterapia deriva da mesoderma, lo strato mediano della pelle che può essere raggiunto dalle sostanze iniettate per mezzo di aghi specifici, molto sottili.

La tecnica fu sviluppata alla fine degli anni ’50 dal medico francese Michel Pistor, il quale intuì come i farmaci potessero essere ben più efficaci se inoculati direttamente nell’area che ne aveva bisogno. Il segreto, infatti, consiste nell’eseguire iniezioni di piccole dosi di farmaco il più vicino possibile alla zona interessata. Non a caso, secondo alcuni, i principi fondamentali della mesoterapia sarebbero tre:

  1. Poco;
  2. Raramente;
  3. Nel punto giusto.

Grazie alla tecnica mesoterapica, pertanto, è possibile ridurre le quantità di farmaci da assumere, caratteristica da non sottovalutare, soprattutto quando si è già in cura per altri disturbi. Ma non solo: la mesoterapia evita anche che queste sostanze si espandano per tutto l’organismo, coinvolgendo organi e tessuti che non ne avrebbero bisogno e potrebbero quindi reagire negativamente. Infine, al farmaco viene aggiunto anche dell’anestetico per ridurre ulteriormente il fastidio provocato dalle iniezioni.

La mesoterapia presenta notevoli vantaggi rispetto ad altre terapie:

  • Terapia mirata che tratta i disturbi senza coinvolgere i tessuti circostanti.
  • Richiede quantità di farmaco limitate, ridotte rispetto a quelle generalmente impiegate per via generale.
  • Trattandosi di un trattamento localizzato, agisce più rapidamente e i suoi effetti durano più a lungo.
  • Un effettivo miglioramento è visibile già dalla prima seduta.
  • Si tratta di una tecnica tendenzialmente indolore.

Prima di sottoporsi a mesoterapia, lo specialista dovrà verificare lo stato di salute generale ed escludere eventuali allergie alle sostanze impiegate nel trattamento. Come anticipato, gli aghi utilizzati per la mesoterapia sono più sottili del solito per agevolare l’iniezione e renderla meno dolorosa.
Generalmente poi, alla sostanza impiegata viene mescolato un anestetico per ridurre ulteriormente il fastidio dell’ago. Si può utilizzare un ago singolo oppure i cosiddetti multiiniettori, una sorta di testina che contiene più aghi (fino a 18!) per eseguire più iniezioni contemporaneamente e coprire aree più vaste in meno tempo. La seduta di mesoterapia, infatti, dura molto poco, dai 5 ai 20 minuti circa in base all’estensione della zona da trattare.
I primi risultati sono visibili fin da subito, ma per un miglioramento decisivo e duraturo sono necessarie circa 8-10 sedute, a cui sottoporsi una o due volte la settimana. È possibile associare alla mesoterapia altri trattamenti, quali linfodrenaggio, laserterapia o liposuzione.

Costi

A seconda del farmaco utilizzato e della zona da trattare, una seduta di mesoterapia può costare tra i 60 e i 130 euro.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Sebbene siano esclusi gli effetti collaterali derivanti dal passaggio del farmaco per organi e tessuti circostanti, si può assistere alla formazione di ematomi o ecchimosi dovuti alle iniezioni. Questi tuttavia dovrebbero sparire da soli nel giro di poche ore.
Poiché il mesoderma è ricco di vasi sanguigni e terminazioni nervose, è importante che la tecnica iniettiva utilizzata sia molto precisa ed eseguita da uno specialista. In caso contrario, si può assistere a reazioni indesiderate, come lividi o dolore.
Le controindicazioni riguardano soprattutto il tipo di sostanza utilizzata e la presenza di eventuali allergie; starà quindi al medico curante consigliare o meno la mesoterapia in base al singolo caso.

La tua salute inizia qui

Appuntamenti flessibili e cure urgenti.

Chiama — +39 351 55 36 973

4 + 4 =