Ecografia Pelvica

L’ecografia pelvica è una Tecnica semplice e preziosa in campo ginecologico e ancor più in Gravidanza.

Come funziona

L’ecografia pelvica è una Tecnica semplice e preziosa in campo ginecologico e ancor più in Gravidanza. Ci aiuta a dirimere, ed orientare più rapidamente i nostri dubbi diagnostici, ed evitare RICOVERI INCONGRUI, ma soprattutto a dare risposte spesso immediate alla
situazione clinica della paziente in esame. In particolare, l’ECOGRAFIA PELVICA TRANSVAGINALE (introdotta dal 1986 in poi) si è rivelata preziosa nella pratica clinica di ogni ginecologo per la facilità di esecuzione di questo esame, che NON ha bisogno del fastidioso RIEMPIMENTO vescicale. Ci offre subito una buona qualità delle immagini che si ottengono e che è innegabilmente superiore a quella della ECOGRAFIA TRANSVAGINALE ADDOMINALE. Inoltre ricordiamo che è importante la possibilità di poter fare un esame ecografico, dinamico, prezioso tramite la sonda transvaginale.
È importante ribadire che questo esame ecografico ci regala una maggiore chiarezza delle immagini, che inoltre possono essere utilmente ingrandite, senza apprezzabile perdita dei dettagli (maggiore risoluzione). L’esame di solito non è fastidioso né doloroso perché si esegue a vescica vuota. La sonda ecografica è sottile, ha diametro di circa 2 cm e per la sicurezza della paziente viene coperta da una guaina protettiva, monouso, in maniera da NON rischiare eventuali trasmissioni di infezioni. Se andiamo a considerare l’ecografia della gravidanza, qui è intuitivo che l’accuratezza delle immagini è straordinaria.
Tornando all’ecografia transvaginale, diciamo che, sia nella visualizzazione di una gestazione alle prime settimane, come anche nello studio di eventuali patologie uterine, come i FIBROMI o patologie intrauterine, ENDOMETRIALI, questa ecografia è insuperabile per la sua semplicità e immediatezza.
Altrettanto preziosa, risulta poi nel caso di eventuale CISTI OVARICHE, di cui si può orientare subito il management clinico.
Riguardo le TUBE, onestamente, diciamo, che in condizioni di normalità non sono chiaramente visibili, mentre in condizioni patologiche, lo divengono perché contengono del liquido o sangue o di secrezioni patologiche, e allora si vedono nel loro aspetto di IDROSALPINGE, EMATO SALPINGE e PIOSALPINGE.

La tua salute inizia qui

Appuntamenti flessibili e cure urgenti.

Chiama — +39 347 76 27 532

6 + 14 =