Biostimolazione, Biorivitalizzazione e Terapia Cellulare

L’invecchiamento è un processo che coinvolge in ugual misura la pelle, il tessuto adiposo, i muscoli e le ossa.

Di cosa si tratta

L’invecchiamento è un processo che coinvolge in ugual misura la pelle, il tessuto adiposo, i muscoli e le ossa.
Con il tempo si verifica una ipotrofia del tessuto adiposo che si mobilizza verso il basso, un rilassamento muscolare e dei legamenti che cedono alla forza di gravità e alterazioni della normale trama cutanea con lassità dei tessuti sottocutanei.
Le nostre attività provvedono al ripristino e al riposizionamento delle forme e dei volumi di tutti i tessuti suddetti con tecniche non invasive e in perfetto equilibrio tra efficacia e comfort della paziente.
Sono trattamenti che aiutano a mantenere la giovinezza della pelle producendo collagene reticolare dall’interno, utilizzando i propri fibrobasti, migliorando turgore, elasticità, tono cutaneo e contrastando l’azione dei radicali liberi.

L’invecchiamento cutaneo comporta delle modificazioni
Chimico-metaboliche: Diminuzione dell’acido ialuronico del condroitin solfato e del collagene, disorganizzazione dell’elastina. diminuita capacità di rigenerazione dei vasi, e diminuito turnover cellulare, rughe sottili, diminuzione dell’attività fibroblastica, diminuito tessuto elastico e moderata perdita di collagene.
Nelle funzioni strutturali: perdita di tono ed elasticità, grave perdita di vasi o vasi malformati e dilatati, rughe profonde e irregolari, grana della pelle ispessita, iperattività melanocitaria, importante perdita di collagene. Alterazioni del colorito.

Biostimolizzazione

La Biostimolazione è una terapia ENDOFARMACOLOGICA che consiste nella somministrazione di precursori dell’acido ialuronico, permette di attivare e migliorare le funzioni della pelle, migliorandone l’aspetto complessivo stimolando la produzione endogena di tutti i componenti strutturali della pelle come collagene, elastina, e acido ialuronico.
La Biostimolazione viene utilizzata in pazienti giovani ed è l’unico trattamento in grado di prevenire
l’invecchiamento cutaneo, di illuminare e di migliorare l’aspetto complessivo del viso. Associandolo inoltre a cicli di integrazione specifici può regalare risultati veramente sorprendenti.

Farmaci utilizzati

Acido ialuronico frazionato.
Polidesossiribonucleotide PDRN: Usato in dermatologia e chirurgia plastica per le sue proprietà di rigenerazione dei lembi cutanei, aumenta la produzione nella cute del VEGF (fattore di crescita endoteliale), provocando un aumento della vascolarizzazione locale con conseguente incremento
del flusso circolatorio e dell’ossigenazione distrettuale.
Glucosamina solfato: è un aminozucchero presente naturalmente nell’organismo, è una molecola a basso peso molecolare, agisce fornendo ai fibroblasti il substrato per la formazione dei GAG (acido ialuronico) ottimizzandone la produzione e migliorando il metabolismo anaerobio per la rigenerazione cellulare.
NAC: N-acetil-cisteina: forte potere antiossidante, agisce inibendo i ROS (Radicali liberi dell’ossigeno), causa di aumento delle COLLAGENASI (enzimi coinvolti nella degenerazione del collagene) e dell’invecchiamento delle strutture profonde della pelle.

Materiali e metodiche

Piccoli pomfi sottocutanei in specifici punti del volto con un ago 30G 13mm.
La metodica è indolore anche per la presenza di una piccola quantità di anestetico e totalmente atraumatica, è l’unico trattamento che permette di prevenire l’invecchiamento cutaneo, di migliorare la texture della pelle e di aumentarne la luminosità.

La Biorivitalizzazione è una terapia ESOFARMACOLOGICA, molto simile alla biostimolazione ma dedicata principalmente alle pazienti con una cute profondamente danneggiata dal tempo. Consiste nel somministrare acido ialuronico e vitamine in modo da poter ricreare le condizioni ottimali fisico-chimiche della matrice extracellulare e di ripristinare quindi gli scambi metabolici tra cellule, aumentando e ottimizzando la produzione di AC IALURONICO E GLUCOSAMINOGLICANI, COLLAGENE ED ELASTINA.
Alle varie sostanze elencate si aggiunge acido ialuronico “puro” associato ad aminoacidi (glicina, lisina, prolina, leucina) e complessi vitaminici (E ,A, D).

Materiali e tecniche

Micropomfi sottocutanei che vengono distribuiti in punti specifici del viso utilizzando un ago da
30G 13mm.

La biorivitalizzazione è una metodica indolore per la presenza di piccole quantità di anestetico e atraumatica, permette alle pelli invecchiate, segnate dal tempo e dal sole di ritrovare luminosità, diminuire rughe e macchie, donando al viso un aspetto più giovane, tonico e riposato.

La tua salute inizia qui

Appuntamenti flessibili e cure urgenti.

Chiama — +39 351 55 36 973

11 + 11 =